Newport: il giovane americano

Nuovo luppolo ricco di alfa acidi sviluppato dall’USDA. L’aroma complessivo è delicato, ma utilizzato per il dry hopping può essere pungente e resinoso.   Anche se ancora poco diffuso per l’impiego, anche a causa della limitata superficie coltivata, grazie alla alta produttività in campo ed alle buone caratteristiche agronomiche, sembra essere una cultivar potenzialmente in… Continua a leggere

The post Newport: il giovane americano first appeared on Giornale della Birra.

Leggi tutto

Polaris: un giovane luppolo tedesco

Polaris è stato allevato presso il Centro di ricerca sul luppolo Hüll in Germania già nel 1999, ma è stato rilasciato nel 2012, quando è stato registrato presso l’ Ufficio delle varietà vegetali della Comunità europea come uno dei quattro “Luppoli aromatici speciali” di Hüll. È derivato da linee di allevamento Hüll, una linea di… Continua a leggere

The post Polaris: un giovane luppolo tedesco first appeared on Giornale della Birra.

Leggi tutto

Premiant: il luppolo ceco delicato

Ottenuto nella Repubblica Ceca da progenie selezionate di Saaz, ha una percentuale maggiore di alfa acidi. Il profilo aromatico è pulito, floreale e leggermente agrumato. Nelle prove i degustatori hanno ritenuto l’amaro particolarmente delicato e rotondo. A livello di coltivazione è piuttosto rustico, con media sensibilità alle crittogame. Si sviluppa bene nei climi continentali, non… Continua a leggere

The post Premiant: il luppolo ceco delicato first appeared on Giornale della Birra.

Leggi tutto

Premiant: il luppolo ceco delicato

Ottenuto nella Repubblica Ceca da progenie selezionate di Saaz, ha una percentuale maggiore di alfa acidi. Il profilo aromatico è pulito, floreale e leggermente agrumato. Nelle prove i degustatori hanno ritenuto l’amaro particolarmente delicato e rotondo. A livello di coltivazione è piuttosto rustico, con media sensibilità alle crittogame. Si sviluppa bene nei climi continentali, non… Continua a leggere

The post Premiant: il luppolo ceco delicato first appeared on Giornale della Birra.

Leggi tutto

Sladek: una varietà minore, che imita il Saaz

I programmi di breeding cercano il miglioramento delle varietà già esistenti, ma alcune, come il Saaz sono quasi ineguagliabili. Tra le figlie di questa cultivar vi  Sladek o Sla’dek. Come il Premiant, si ottiene da progenie di Saaz selezionate e ha una percentuale di alfa-acidi vicina all’originale. Floreale e leggermente speziato, molto apprezzato per il… Continua a leggere

The post Sladek: una varietà minore, che imita il Saaz first appeared on Giornale della Birra.

Leggi tutto

Southern Cross: il diffusissimo NZ

Cultivar molto popolare nelle lager neozelandesi, ha saputo conquistare il cuore di birrai e coltivatori Un profilo speziato ed agrumato caratterizza questa varietà dall’alfa acido elevato, ma il luppolo Southern Cross ha anche una leggera punta di pino. Il suo interessante profilo lo rende molto utile come luppolo da aroma. Una varietà con un eccellente… Continua a leggere

The post Southern Cross: il diffusissimo NZ first appeared on Giornale della Birra.

Leggi tutto

Summer, australiano dal cuore europeo

Varietà australiana a basso contenuto di alfa acidi. Sono piante selezionate da incroci di Saaz, con caratteristiche chimiche simili al loro antenato. Il Summer è più leggero e fruttato, anche se speziato e floreale, con componenti che assomigliano al tè. Fornisce note leggere di albicocca e melone. Cultivar di facile coltivazione e alta resa, ma… Continua a leggere

The post Summer, australiano dal cuore europeo first appeared on Giornale della Birra.

Leggi tutto

SPALTER SELECT: il figlio forte dello Spalt

Sviluppato a Hüll, la varietà tedesca resistente alle malattie, derivata da Hallertauer e Spalt, si è sviluppata all’inizio degli anni ’90. Grazie a tali caratteristiche, oggi, risulta coltivato molto più diffusamente in Germania rispetto allo Spalt originale, e popolare quasi quanto il Mittelfrüh. Si caratterizza di aroma speziato, floreale e legnoso. Un valido sostituto dei… Continua a leggere

The post SPALTER SELECT: il figlio forte dello Spalt first appeared on Giornale della Birra.

Leggi tutto

SPALTER SELECT: il figlio forte dello Spalt

Sviluppato a Hüll, la varietà tedesca resistente alle malattie, derivata da Hallertauer e Spalt, si è sviluppata all’inizio degli anni ’90. Grazie a tali caratteristiche, oggi, risulta coltivato molto più diffusamente in Germania rispetto allo Spalt originale, e popolare quasi quanto il Mittelfrüh. Si caratterizza di aroma speziato, floreale e legnoso. Un valido sostituto dei… Continua a leggere

The post SPALTER SELECT: il figlio forte dello Spalt first appeared on Giornale della Birra.

Leggi tutto